Da non perdere
Home / Recensione libri / Recensione “Dark Whisper” di Kresley Cole

Recensione “Dark Whisper” di Kresley Cole

Lauren Blakely

Un brutale soldato vampiro sta per conoscere l’amore per la prima volta…
Murdoch Worth non si fermerà davanti a nulla per rivendicare Daniela la Fanciulla di Ghiaccio – la delicata Valchiria che ha fatto battere il suo cuore per la prima volta in 300 anni. Eppure la squisita
Danii è parte stessa del ghiaccio, e la sua pelle congelata non può essere toccata da nessuno che non sia della sua stessa specie senza che questo le infligga un dolore oltremisura.
Una Valchiria che non può essere toccata…
Disperati per la lontananza, in un’agonia di frustrazione, Murdoch e Danii faranno di tutto per incontrarsi. Insieme possono trovare la chiave che finalmente consentirà loro di spegnere il loro desiderio ardente e travolgente?

 

Amo tutta la saga degli Immortali della Cole, anche se qualche libro mi è piaciuto di più rispetto ad altri. I fratelli Wroth hanno avuto un fascino particolare per la mia fantasia e Murdoch è sempre stato uno dei miei preferiti (fin dalle sue prime apparizioni). Quel modo di comportarsi da “Puttaniere” (come si definisce lui) e la segretezza sul suo rapporto con la sua sposa, me lo hanno fatto diventare in breve uno dei personaggi più amati di questa serie (assieme a Nikolai, Conrad e Garreth, il fratello di Lachlain, le cui avventure ci verranno raccontate nel prossimo libro). Per chi ancora non ha letto nulla degli Immortali consiglio d’iniziare dalla storia breve, “Dark Forever”, così evitate le lacune che abbiamo avuto noi leggendo come primo libro “Dark love”. A chi invece ha letto Dark Love e Dark Pleasure e poi ha interrotto, suggerisco di provarla a leggere nuovamente partendo dal prequel: tutto vi apparirà più chiaro ed apprezzerete maggiormente le avventure degli abitanti del Lore.
Come tutti i libri di questa autrice l’introduzione è leggermente pesante (anche se qua meno che in altri titoli), ma già da subito, Daniela e Murdoch danno sfoggio di due caratteri completamente diversi e le loro “scaramucce” fanno apprezzare la storia fin dai primi capitoli. Lui esuberante” Don Giovanni” (fino a che non conosce Danii), con tendenze da Neanderthal per la sua gelosia e i modi ogni tanto rudi e bruschi con cui tratta la sua donna. Lei, la dolcissima Daniela, benché abbia duemila anni, non ha mai ricevuto un bacio da parte di un uomo (umano od abitante del Lore) e preoccupata dai sentimenti provocati dallo sfacciato Murdoch, decide di nasconderli dietro una facciata di menefreghismo.
Inizialmente ho pensato che anche questo libro fosse collocato male nell’uscita , ma per fortuna mi sbagliavo! La storia di Murdoch e Danii abbraccia un tempo maggiore rispetto le altre, infatti inizia appena finisce quella di Nikolai e Myst, ma termina dopo l’epilogo di Dark Night (il racconto di Conrad e Nèomi).
In Dark Whisper finalmente troviamo tutti i fratelli Wroth uniti assieme alle loro spose. Purtroppo appare poche volte Nix, la “proto valchiria” che lancia le sue perle di saggezza con la classica simpatia.
Un libro che merita assolutamente di essere letto

baby.ladykira

Avatar
Admin Founder del gruppo ROMANTICAMENTE FANTASY SITO

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

Recensioni:”Il signore delle tempeste – Serie I fratelli De Shera #1″ DI Kathryn Le Veque

Care Fenici oggi Lucia63 ci parla di un nuovo appassionante romanzo storico ...