Home / Recensione libri / Recensione: Connessione persa (Urban love #1) di AE Ryecart

Recensione: Connessione persa (Urban love #1) di AE Ryecart

 

Innamorarsi è stato facile, farlo funzionare è la parte difficile…

Non c’è mai stato un tempo in cui Rick Taylor non sia stato dichiarato e orgoglioso di esserlo. Nascondersi o mimetizzarsi non è un’opzione per lui, che vive la sua vita attraverso il mantra “Appariscente in mezzo alla Gente”. È un ragazzo Gay immagine con la G maiuscola e non intende cambiare per nessuno.

Quando fa involontariamente coming out, il mondo di Matt Connell va alla deriva. Tagliato fuori dalla sua famiglia e dalla vita che conosceva, Matt porta con sé un bagaglio emotivo pesante una tonnellata, mentre fa i primi passi traballanti nella sua nuova vita di uomo gay dichiarato.

Non dovrebbe essere nemmeno essere il tipo d’uomo che sta cercando, ma quando Rick apre la sua porta all’arrogante idraulico dai bellissimi occhi verdi, in una gelida mattina di gennaio, sa che la sua vita non sarà mai più la stessa.

Ignorando ogni segnale di pericolo, ogni campanello d’allarme che vuole metterli in guardia, e ignorando ogni avvertimento di amici e famigliari, Rick e Matt si buttano in una relazione passionale e incandescente.

Ma quando nella vita che si stanno sforzando di costruire insieme, iniziano ad apparire delle crepe, entrambi saranno costretti a porsi una domanda: può l’amore da solo essere sufficiente?

 

Rick è un ragazzo di ventisette anni, gay appariscente e felice di esserlo. Proviene da una buona posizione sociale ed è acculturato, un po’ snob, con una famiglia poco presente che, tuttavia, non lo ha mai ostacolato; i suoi amici si godono la libertà di essere giovani, ricchi e sessualmente disinibiti, anche se lui cerca Il Grande Amore. Matt, al contrario, appartiene alla classe operaia, porta sul groppone il suo pesante retaggio di irlandese cattolico ed ha un passato a dir poco drammatico. Dopo il suo outing la sua famiglia lo taglia fuori.

Da come potete immaginare, sono due ragazzi diversi, vediamo Rick come un ragazzo vivace, sicuro e fiducioso dell’uomo che è, e anche un gay dichiarato ed orgoglioso di esserlo, mentre Matt è l’opposto, introverso, molto impostato, cresciuto all’interno di una famiglia molto cattolica e tradizionalista. Non hanno niente in comune ma vengono subito attratti l’uno dall’altro e nonostante tutto, compresi gli amici di Rick che non approvano la relazione tra loro due, si innamorano. Ma questo non li ferma, perché quando si ritrovano insieme, contano solo loro due…

“Ti amo Matt” sussurrò Rick “Ti amo così tanto”.

Vedremo capitolo dopo capitolo come si evolve la relazione, ma nonostante tutto l’amore che provano, i problemi non tardano ad arrivare da parte di Matt, lui farà di tutto per frenare il comportamento vivace di Rick. Matt, infatti, cerca costantemente di nascondere al mondo intero che sono una coppia quando si trovano in pubblico.

“Rick sospirò. Provò un senso di delusione, di abbandono, ma si sentì anche dispiaciuto che Matt pensasse che un bacio in pubblico tra loro, due persone che si amavano, non fosse qualcosa che potesse fare liberamente e senza curarsi di chi potesse vedere”.

Ed ecco che iniziano ad apparire le prime crepe in quello che sembrava qualcosa di solido. I comportamenti e le rivelazioni importanti che Matt farà man mano che andiamo avanti, avranno la loro importanza e cambieranno l’atteggiamento di Rick portandolo quasi alla distruzione. Quello che doveva essere un amore certo e sicuro ci farà sentire anche dolore, sofferenza e incertezza che avranno un peso importante per la coppia. Lascio scoprire a voi ogni segreto e tutto quello che accadrà da qui in avanti.

Le emozioni che sentirete, mentre leggerete il libro, faranno sì che non vorrete più smettere finché non lo avrete finito. In questo romanzo anche i personaggi secondari lasciano un segno, come gli amici di Rick, e io non vedo l’ora di iniziare a leggere di loro nel prossimo volume della serie. Il prossimo libro parlerà proprio di Zack e Archer, non vedo l’ora di conoscere la loro storia. Il romanzo è ben scritto e tradotto in maniera perfetta, la storia è ambientata nei giorni nostri. La lettura è scorrevole e piacevole! L’ho iniziato credendo di leggere una tenerissima e passionale favola tra Rick e Matt e invece sono stata risucchiata in una storia fatta di passati dolorosi, rifiuti, compromessi imposti e non capiti, chiusura e tanto altro che non descriverò perché il bello di un libro è scoprirlo pagina dopo pagina. Matt e Rick e i loro amici vi faranno divertire, arrabbiare, vi deluderanno ma vi conquisteranno con un amore che cresce e fa crescere i personaggi in un intreccio di sentimenti e avvenimenti da chiarire. A me è piaciuto moltissimo e spero che anche a voi possa piacere e anche la mia recensione!

KATTY

 

 

 

 

 

 

Claudia

Avatar

Lascia un Commento

x

Check Also

Recensione: “Borrowing Blue – Serie: Made Marian #1” di Lucy Lennox

Blue: Quando il mio ex entra nel bar ...