Home / Recensione libri / Recensione: “Confessioni della notte – After Dark #2” di Kahlen Aymes

Recensione: “Confessioni della notte – After Dark #2” di Kahlen Aymes

Buongiorno Fenicette oggi la nostra Silver ha recensito per noi il libro “Confessioni della notte – After Dark #2” di Kahlen Aymes

Angeline Hemming è in pericolo e la sua sicurezza diventa una priorità assoluta per Alexander Avery, che ormai è più sorpreso che mai per come lei lo fa sentire. Per la prima volta in vita sua è destabilizzato da qualcosa di troppo potente, ed è lo stesso per lei. Tra bugie e sensualità, una storia d’amore fuori controllo.
Salve Fenici!!!
Angel e Alex, una storia tormentata e portata allo stremo di tutto, sentimenti, paure, angosce, ma soprattutto bugie e mancanza di completa fiducia.
La lettura di questo secondo capitolo della serie di Kahlen Aymes, trascina il lettore in un vortice tra inferno e paradiso, costringendolo a vivere in prima persona le stesse passioni estreme che vivono i protagonisti.
Finalmente in questo secondo libro, a differenza del primo della serie, ho iniziato a provare emozioni, ci sono stati momenti di commozione e di dolore. Sentimenti che rendono Angel e Alex un po’ meno perfetti, ma certamente più umani.
Il fantastico e perfetto Alex, così determinato, testardo, ma anche tenero e protettivo, ha ammaliato e conquistato anche me.
Angel così simile a lui, ma con i suoi atteggiamenti mi ha davvero esasperata.
La scrittura, come nel primo libro, è scorrevole e semplice, rendendo la lettura piacevole.
Consiglio la lettura di questi primi due capitoli della serie purchè siate preparati all’intensità delle emozioni e al tormento con cui affronterete ogni rigo.
Valutazione positiva quindi, ma con riserva, per il giudizio finale voglio attendere l’ultimo libro
della serie!

Veronica.Lady Shanna

Veronica.Lady Shanna
Admin Founder Romanticamente Fantasy Sito. Mi piace leggere e grazie a quest'amore ho conosciuto tante splendide persone. Adoro quasi tutti i generi di libri... e anche per quelli che non sono i miei preferiti di solito tendo a non giudicarli prima di averli letti questo per avere una mia opinione personale e non lasciarmi influenzare da quanto sento in giro come commenti e recensioni. Infatti, tendo a prendere quest'ultimi come linee guida non come verità assolute...
x

Check Also

Recensione: “Piccola Vipera” di Mariachiara Cabrini

Buongiorno care fenicette oggi la nostra Ilaria ha ...