Da non perdere
Home / Contemporary Romance / Recensione: “Condotta indecorosa” di L. A. Witt

Recensione: “Condotta indecorosa” di L. A. Witt

Il sottufficiale di prima classe Eric Randall non è certo entusiasta di essere trasferito a Okinawa. Tre lunghi anni solitari su un’isola di merda a migliaia di chilometri da sua figlia? Oh, sì. Non vede l’ora. Ma, finché è bloccato lì, tanto vale cercare di godersela, quindi esplora discretamente la scena gay del posto, dove incontra Shane Connelly.
Comincia tutto come un’avventura di una notte, ma vogliono di più; poi Eric scopre che Shane non solo è di rango più alto, è un ufficiale. Non è più illegale essere gay nella Marina ma, per un sottufficiale, avere una relazione con un ufficiale è considerato condotta indecorosa per un gentiluomo, e potrebbe costare a entrambi la carriera. Hanno tutti e due figli a cui pensare, future carriere da civili da considerare, e sono ormai vicini al congedo.
Ma non riescono a resistere l’uno all’altro. Passano segretamente le notti insieme e il loro desiderio di esplorare la bellissima isola di Okinawa è la scusa perfetta per passare insieme anche le giornate. Finché nessuno fa domande e loro non dicono niente, non c’è motivo per cui debbano essere scoperti. Ma segreti del genere tendono sempre a venire a galla…

Non dovremmo farlo.

Dobbiamo farlo.

Non possiamo farlo.

Abbiamo bisogno di farlo.

Fin dalle primissime pagine riusciamo a entrare nel mondo della Marina militare americana con le sue regole dure, i rischi e le rinunce cui sono sottoposti gli uomini che ne fanno parte, indipendentemente dal loro grado in comando. Il primo capitolo inizia con il punto di vista di Eric Randall, un sottufficiale appena trasferito in una base militare a Okinawa. Attraverso la descrizione dei luoghi, tanto estranei alla sua cultura di riferimento, percepiamo tutta la sua sofferenza per il fatto di essere costretto a stare lontano per tre lunghi anni dall’amatissima figlia Marie, ormai adolescente. Già nel capitolo successivo il punto di vista cambia e siamo proiettati nel mondo dell’ufficiale Shane Connelly; l’uomo si trova di stanza in Giappone ormai da qualche tempo, ha acquisito familiarità con i luoghi e la lingua ma ciò che ha in comune con Eric è la sofferenza derivata dal non potere vedere crescere i suoi due figli.

Sono entrambi divorziati, entrambi lontano dalla patria e con il desiderio di incontrare qualcuno che, anche per una sola notte, possa lenire la solitudine che sentono dentro. Fin dal primo incontro, all’Habu, un locale gay frequentato da marines americani in incognito, sentono una profonda attrazione l’uno per l’altro che li porta a consumare una bollente notte di passione.  Per chi è alla ricerca di un romanzo ricco di scene cariche di sensualità Condotta indecorosa è assolutamente quello giusto.

I problemi nascono quando i due uomini capiscono di desiderare qualcosa di più e di volersi conoscere anche al di fuori delle rispettive case, pur essendo perfettamente a conoscenza del fatto che, se la loro relazione venisse alla luce, porrebbe fine alle loro carriere nell’esercito. Infatti, nonostante l’orientamento sessuale non costituisca più un ostacolo all’interno della marina, rimane il divieto di fraternizzare con militari che non siano di pari grado. Attraverso la scrittura, fluida e ricca di particolari (bellissime le descrizioni dell’isola, delle spiagge e dei castelli, suggestivi sfondi degli incontri tra i due), percepiamo le emozioni contrastanti di Eric e Shane, divisi tra desiderio e riluttanza.

Ho trovato molto ben caratterizzati anche i personaggi secondari quali i colleghi di Shane, per non parlare del fatto che è impossibile non innamorarsi di Marie, brillante, piena di vitalità e molto legata a Eric, tanto da volere essere informata della vita sentimentale del padre.

Attraverso i punti di vista alternati il lettore può sentire le emozioni dei due protagonisti lungo l’intero svolgersi degli eventi e, in particolare, i dubbi e le paure che provano nel momento in cui il rischio di essere scoperti mette a dura prova il loro legame.

A cura di:

Il sottufficiale di prima classe Eric Randall non è certo entusiasta di essere trasferito a Okinawa. Tre lunghi anni solitari su un’isola di merda a migliaia di chilometri da sua figlia? Oh, sì. Non vede l’ora. Ma, finché è bloccato lì, tanto vale cercare di godersela, quindi esplora discretamente la scena gay del posto, dove incontra Shane Connelly. Comincia tutto come un’avventura di una notte, ma vogliono di più; poi Eric scopre che Shane non solo è di rango più alto, è un ufficiale. Non è più illegale essere gay nella Marina ma, per un sottufficiale, avere una relazione con…

Score

Voto Coffeegirl 4

Voto Utenti : Puoi essere il primo !

Ilaria

x

Check Also

Novità in Uscita: Tu mi fai impazzire di Isabel Keats

Titolo: Tu mi fai impazzire Autore: Isabel Keats Genere: Contemporary Romance Casa ...

error: Contenuti di proprietà di RFS