Home / Recensione libri / Made in Italy / Recensione :”Come seta” di Linda Kent

Recensione :”Come seta” di Linda Kent

 

Titolo: Come seta
Autore:Linda Kent
Editore:amazon Media
Genere:Novella Rosa

Serie:Pendennis Series

Data di pubblicazione: il 24 Aprile 2020

 

 

Jacqueline provò a muovere qualche passo «Dio, ti ringrazio!» la sentì mormorare. Poi alzò la testa e gli sorrise.
Il suo corpo l’aveva eccitato.
Il suo profumo l’aveva confuso.
E quel sorriso lo colpì al petto con la forza bruciante di una palla di moschetto.

 

Henry Killigrew, fedele cavaliere di Charles I, si prepara ad abbandonare in fretta Oxford e la corte per tornare in Cornovaglia e organizzare la difesa del castello di Pendennis contro Cromwell. La regina, però, gli affida un incarico: riportare a casa la sua giovane dama di compagnia e proteggerla da una grave minaccia. Henry non può rifiutarsi, anche se preferirebbe non avere a che fare con lady Jacqueline Montrose. Perché lei è bella, coraggiosa, intelligente, e rappresenta una sfida e un rischio più grandi del pericolo che li insegue come un vento di tempesta. Ma Henry è un Killigrew, e il suo destino è quello di difendere e vendicare chi ama: a qualunque costo.

 

1) Come seta, novella. Oxford, 1644 (solo eBook)

2) Vento di Cornovaglia, romanzo. Pendennis, 1646

3) La maschera di velluto, novella. Londra, 1815 (solo eBook)

4) Lo sa il mare, romanzo. Pendennis, 1816.

 

Posso tranquillamente definire questa novella breve come uno splendido regalo fatto da Linda Kent alle sue affezionate lettrici.

“Come seta” rappresenta il capitolo iniziale della serie “Pendennis”, il racconto è ambientato in un’Inghilterra che è teatro di continue lotte tra Carlo I e Oliver Cromwell. I due protagonisti sono: Jacqueline Montrose, una dolce fanciulla dama della Regina Enrichetta e Henry Killigrew, un rude e coraggioso cavaliere del re, dagli occhi verdi come boschi. Il giovane ha il compito di accompagnare la ragazza da Oxford al castello avito, affinché giunga sana e salva tra le braccia del padre.

Jacqueline ha infatti osato denunciare per molestie un alto membro della corte ed è pertanto in grave pericolo. Come mezzo di fuga, cosa c’è di più sicuro di un cavallo e un insospettabile travestimento?

Il rapporto tra i due, benché non iniziato nel migliore dei modi, si evolverà dapprima in un sano cameratismo e successivamente in un appassionato sentimento d’amore. D’altra parte un vecchio detto afferma che un uomo e una donna che condividono da soli un viaggio, sono destinati a finire irrimediabilmente l’uno nelle braccia dell’altra… ed è proprio questo che succede ai nostri protagonisti.

I giovani innamorati, ignari dei personaggi pericolosi che incontreranno durante il lungo tragitto verso casa, vivranno un crescendo di emozioni e di tensione.

Nonostante la storia sia breve e si legga in un sospiro, le ambientazioni e i protagonisti sono meravigliosamente descritti, tanto da riuscire a trasmettere emozioni al cuore del lettore, rendendolo partecipe dei loro pensieri e aspettative. La giovane Jaqueline è una ragazza deliziosa e amabile, mentre Henry è l’uomo che tutte le donne vorrebbero accanto a sé.

Il jolly finale sarà la breve apparizione di un personaggio fondamentale per romanzi che seguiranno.

 

Care lettrici romantiche non perdete assolutamente questa chicca. Enjoy!

 

 

 

 

 

 

 

Emanuela

Emanuela

Lascia un Commento

x

Check Also

Recensione: La Sfida (Harris Brothers #1) di Amy Daws

TITOLO: La sfida AUTORE: Amy Daws SERIE: Harris ...