Home / Recensione libri / Recensione: “Cercami di nuovo” di Lori Foster (serie Ultimate vol. 4)

Recensione: “Cercami di nuovo” di Lori Foster (serie Ultimate vol. 4)

Vanity Baker ama giocare pulito, ma ci sono certe partite per cui è lecito un po’ di gioco sporco. Lei desidera l’esperto di arti marziali Stack “The Wolf” Hannigan dal primo momento in cui lo ha adocchiato. Ma lui preferisce combattere con altri tipi di avversari e rifugge qualunque parvenza di impegno che si leghi a una donna. Per questo Vanity progetta un piano: un incontro casuale, breve e mozzafiato, per poi darsi alla macchia. La sua idea funziona deliziosamente bene tanto che Stack non può fare a meno di cercarla di nuovo. Quando finalmente la loro relazione inizia a spiccare il volo, però, il passato dell’uomo si riaffaccia drammaticamente. Fin da giovanissimo lui ha imparato che legarsi a qualcuno porta solo dolore, ma con Vanity ha deciso di fare uno strappo alla regola. La vuole, ma la sua famiglia torna a farsi viva minacciando tutto quello che ora conta per lui, Vanity inclusa. Lui non vuole perderla, deve proteggerla a tutti i costi anche se questo significa andare al tappeto per lei.

Vanity quasi rise, ma quando lui accelerò il ritmo e poi gettò la testa all’indietro, si concentrò su quel momento e si impose di tacere. Ti amo. Parole che le bruciavano nel cervello e lottavano per uscire. Ma che lo avrebbero fatto fuggire a gambe levate, quando lei neppure sapeva se avrebbe avuto più di quell’unico amplesso. Mentre il suo grande corpo smetteva di tremare e infine crollava su di lei, Vanity gli accarezzò i capelli e la schiena sudata. Era stata, pensò Vanity, un’esperienza di totale comunione, quanto meno per lei, perché ignorava cosa provasse Stack. Per lui, forse, era stato solo un incontro come altri. Magari gratificante, ma non così significativo.

Il quarto libro della serie “Ultimate” è ambientato nel mondo dei Fighters, lottatori di arti marziali miste, che ha le sue origini nella serie “Love Undercover”, edita sempre da Harmony. I protagonisti sono affascinanti sportivi che si allenano nella stessa palestra e, libro dopo libro, troveranno ciascuno la propria anima gemella.

“Cercami di nuovo” comincia, infatti, con il matrimonio di Cannon e Yvette, protagonisti di “Io ti proteggerò”. Alla cerimonia sono presenti anche Vanity e Stack, detto “The Wolf”. I due hanno preso una decisione tempo addietro: sarebbero andati al matrimonio insieme e poi si sarebbero concessi una notte di ardente follia fra le lenzuola. Il patto è stato voluto da Vanity, che da tempo è innamorata di Stack, ma che lo conosce anche molto bene. Il giovane Fighter infatti, ha sempre rimarcato di non desiderare un rapporto duraturo e di non cercare l’amore. Proporgli una notte di passione e fingere di non amarlo, ha funzionato. Infatti, da quel momento, Stack ha continuato a chiedersi come mai, unica fra le ragazze che lo attorniano, lei desideri solo l’avventura di una notte. Ma pur avendola tanto aspettata, niente nella serata va come dovrebbe. Incidenti, una telefonata nella notte che non si può rifiutare, e quella che avrebbe dovuto essere una serata di passione si trasforma nell’occasione di conoscersi, ma la vita di Stack è complicata.

Anche questa volta, Lori Foster è riuscita a creare splendidi personaggi. I suoi protagonisti sono sempre bravi ragazzi, disposti ad aiutarsi in ogni modo e molto protettivi sia con le loro donne sia con quelle degli amici.

I libri, pur se incentrati sulla coppia, sono corali, inoltre ritroviamo con piacere i protagonisti della serie precedente e gli agenti di polizia Logan e Reese, che spesso devono intervenire, anche se magari tutto è già stato portato a termine.

Le scene passionali sono sensuali e, in questo libro, sono davvero molte e ben scritte. Come sempre, l’autrice ci ha permesso di vedere i primi approcci della coppia protagonista del prossimo romanzo, Merissa e Armie, che si prospetta parecchio interessante. Anche se nel passato di Armie c’è un segreto non ancora rivelato.

Una bella serie, con trame intriganti e scene di una sensualità raffinata, che ci permette di seguire la storia delle coppie che abbiamo amato e ci fa conoscere nuovi e interessanti personaggi, regalandoci storie d’amore romantiche con quel pizzico di suspense che è la caratteristica dell’autrice.

 

recensione a cura di

Vanity Baker ama giocare pulito, ma ci sono certe partite per cui è lecito un po' di gioco sporco. Lei desidera l'esperto di arti marziali Stack "The Wolf" Hannigan dal primo momento in cui lo ha adocchiato. Ma lui preferisce combattere con altri tipi di avversari e rifugge qualunque parvenza di impegno che si leghi a una donna. Per questo Vanity progetta un piano: un incontro casuale, breve e mozzafiato, per poi darsi alla macchia. La sua idea funziona deliziosamente bene tanto che Stack non può fare a meno di cercarla di nuovo. Quando finalmente la loro relazione inizia a…

Score

Voto di Lucia63 4

Voto Utenti : Puoi essere il primo !

Kiki

x

Check Also

Recensione: “Macchine Mortali” di Philip Reeve

Buongiorno Fenici! Oggi Nayeli ci parla di “Macchine Mortali” di Philip Reeve DA ...