Home / Recensione libri / Recensione: “Borrowing Blue – Serie: Made Marian #1” di Lucy Lennox

Recensione: “Borrowing Blue – Serie: Made Marian #1” di Lucy Lennox

Blue: Quando il mio ex entra nel bar del resort con il suo nuovo marito sottobraccio, voglio solo provargli che me ne sono fatto una ragione e che ho già voltato pagina. Grazie a Dio, lo sconosciuto sexy seduto accanto a me è più che disposto a condividere un paio di baci in nome della vendetta. Il tutto diventa persino più interessante quando quei baci roventi portano a una notte di ardente passione. L’unico problema? A quanto pare il fratello dello sconosciuto sposerà mia sorella questo fine settimana.

Tristan: Ho una sola regola: nessuna avventura con gli ospiti del resort della mia azienda vinicola.  Ovviamente l’unica eccezione che faccio si rivela essere il fratello della futura moglie di mio fratello. Ora siamo costretti a frequentarci per un’intera settimana di preparativi nuziali, e non c’è modo di spegnere la passione che brucia tra di noi. Quindi ok, facciamo un patto: una settimana. Una settimana per goderci uno il corpo dell’altro e non pensarci più. Una volta che la sposa e lo sposo diranno il loro sì e noi diventeremo parenti, tra noi sarà tutto finito. Giusto?

Che posso dirvi? Si tratta di un libro bellissimo che, già dal primo capitolo, cattura così tanto che non si vorrebbe mai smettere di leggere.

Lucy Lennox ci regala il primo volume di una serie che si prospetta indimenticabile.

Una miscela esplosiva in cui un dolcissimo uomo gay, un etero non così tanto etero, un paio di omofobi, una famiglia numerosa originale e un matrimonio danno vita a una settimana intensa, ricca di divertimento e tanto, ma proprio tanto, sesso.

Blue è un uomo ferito, stroncato dalla fine di una relazione che ha minato la sua autostima, sprofondandolo nell’insicurezza di non essere abbastanza. Incontrare il suo ex alla settimana di festeggiamenti per il matrimonio della sorella lo porrà al centro di un “intrigo” che gli stravolgerà la vita e ogni certezza e gli permetterà di incontrare l’amore, quello vero.

Tristan è un uomo divorziato che nasconde un segreto doloroso. Un’esperienza traumatica lo ha condannato a una vita di negazione, una bugia ha condizionato ogni sua percezione ed esperienza.

Incontrare gli occhi fiordaliso di Blue, e annegare nel desiderio incontrollato, lo porterà a vivere una settimana frenetica fatta di passione sfrenata e desiderio, lussuria ed erotismo senza limiti.

La sua bocca si precipitò sulla mia in un bacio possessivo. Tutto, labbra e lingua e denti. Era aggressivo, erotico e carnale. Era eccitante da morire.”

In questo libro viviamo una settimana all’insegna della “follia” tra un ex geloso e malefico e un fratello odioso e omofobo. Incontreremo poi la nonna di Tristan, la compagna Irene e la nonna di Blue, Tilly, che vi faranno morire delle risate.

Attraverso i punti di vista alternati viviamo un’avventura leggera e divertente che, però, lascia trapelare moltissime ferite e situazioni non risolte, che caratterizzano ogni componente della famiglia Marian.

Tra tradimenti, bugie e sotterfugi, si esaspereranno gelosie che mineranno ogni sicurezza raggiunta, ma l’amore sarà più forte e incontenibile. L’amore vince sopra ogni cosa.

Tesoro, mi hai detto che quando qualcuno trova la persona giusta, l’avrebbe saputo dallo scampanellio di migliaia di campanelle. Le mie hanno iniziato a suonare la scorsa estate quando mi hai detto che baciavo bene per essere etero.”

Ho amato molto questo libro, mi sono persa tra risate e sospiri e non vedevo l’ora di arrivare all’epilogo per raggiungere l’agognato lieto fine.

Una frase del libro che mi ha colpito particolarmente, e che vi riporto qui, è:

Ho baciato un ragazzo e mi è piaciuto.”

Spero che gli altri libri della serie escano molto presto per poter scoprire le storie degli altri componenti della famiglia…

Il libro è ben scritto e ambientato ai tempi nostri.

Recensore: Katty

Veronica.Lady Shanna

Veronica.Lady Shanna
Admin Founder Romanticamente Fantasy Sito. Mi piace leggere e grazie a quest'amore ho conosciuto tante splendide persone. Adoro quasi tutti i generi di libri... e anche per quelli che non sono i miei preferiti di solito tendo a non giudicarli prima di averli letti questo per avere una mia opinione personale e non lasciarmi influenzare da quanto sento in giro come commenti e recensioni. Infatti, tendo a prendere quest'ultimi come linee guida non come verità assolute...

Lascia un Commento

x

Check Also

Recensione: “Il tatuatore di Auschwitz” di Heather Morris

Non esiste luogo in cui l’amore non possa ...