Home / Recensioni libri cult / Recensione “Beautiful Stranger” di Christina Lauren (Beautiful Bastard #2)

Recensione “Beautiful Stranger” di Christina Lauren (Beautiful Bastard #2)

Sara Dillon ha appena rotto con il fidanzato e ha deciso di trasferirsi a New York, con nuovo lavoro alla Ryan Media Group. Durante il primo weekend in città si lascia andare a una notte di sesso selvaggio con un meraviglioso sconosciuto. Per lei potrebbe rimanere un’avventura, ma quando lui la cerca mostrandole un video del loro incontro, scopre di avere un lato che non si è mai concessa di esplorare… Con la sua sensualità giocosa e irresistibile Sara conquisterà Max Stella, il bad boy di Wall Street. Ma la vera trasgressione è quella che arriva a coinvolgere anche i loro sentimenti…
Dopo lo straordinario successo di Beautiful Bastard, un nuovo stuzzicante capitolo della serie che riesce a unire battute al vetriolo, romanticismo puro ed erotismo incandescente.

Ogni cosa di lui era estremamente curata.

“Mi sono appena trasferita qui.” Sembrava un’ottima scusa per giustificare la mia mano che tremava.

“E non ti sembra molto prudente questa cosa, vero?”

“No per niente.” Poi però mi allungai, avvolsi la mano intorno al suo collo, e lo tirai a me. Lui mi assecondò e si abbassò, sorridendo prima che le nostre labbra si incontrassero. Fu un bacio perfetto, delicato e intenso allo stesso tempo, con quel sapore di scotch che riscaldava le sue labbra sulle mie. Lo sentii ansimare leggermente quando aprii la mia bocca per lasciarlo entrare, e quella vibrazione mi mandò a fuoco. Avrei voluto ascoltare ogni suo gemito.

Due cose mi sono chiesta mentre leggevo questo libro: la prima è stata: come cavolo facesse Max Stella a ingerire tutti quei boccali di birra ogni volta, e la seconda, come ci si sente a essere la scrittrice di questi romanzi e vedere tutte le scene di sesso “da dietro il vetro”.

È incredibilmente brava nelle descrizioni, tanto che ti senti tu stessa una voyeur nella loro vita privata, di letto e di tutti i giorni.

Questo è il terzo capitolo di ‘Beautiful Bastard’, il contemporary romance che mi sta tenendo con gli occhi incollati alle pagine, un romanzo che non ti stanca mai, ma che al contrario ti fa venir voglia di non staccarti mai dalla lettura.

Tra i vari personaggi ne troviamo due principali: Sara Dillon, migliore amica di Chloe, gattina trasformatrice, incredibilmente sexy la sera, e perfetta donna di marketing e perfezionista di giorno; Max Stella, donnaiolo, sciacallo di Wall Street, uomo incredibilmente sexy e con un carisma da far crollare qualunque donna ai suoi piedi.

Questo romanzo è incentrato sulla vita di Sara. L’abbiamo lasciata nel precedente libro indecisa se scappare o meno a New York nei nuovi uffici con Chloe e Bennet, a causa della storia chiusa con il suo fidanzato, o meglio dire ex fidanzato Andy, per le sue continue scappatelle con altre donne e ora la ritroviamo sexy, provocatrice, ma allo stesso tempo incredibilmente vulnerabile con un perfetto uomo d’affari e di letto come Max.

Chiunque, vorrebbe avere al suo fianco uomini come Max e Bennet, personaggi che superano ogni limite, perché loro stessi non hanno limiti… né per i desideri della carne, né tantomeno sul lavoro.

Sara si era ripromessa di non voler costruire niente di serio con nessun altro uomo, e così è stato per un po’ finché, in una serata tra ragazze per festeggiare l’imminente matrimonio di Chloe, appoggiato al bancone, nota l’affascinante Max, l’uomo con cui inizierà una storia di sesso, ricca di stupide regole: vedersi solo di venerdì, nessun legame affettivo, sesso solo in pubblico… ma ovviamente le regole sono fatte per essere infrante.

In un susseguirsi di battute ironiche, avvenimenti esilaranti e molto, moltissimo sesso e trasgressione, si vedranno completamente travolti in tutti i sensi nella loro appassionante storia.

Sapevo che questo era un gioco, ma avrei voluto che non finisse mai.

Tornai a guardarla mentre ripeteva il mio nome, con la testa piegata all’indietro contro le mie spalle mentre veniva, e io sentii il suo corpo comprimermi forte. Ero così infervorato, così eccitato, il cuore mi batteva forte nel petto.

“Non chiudere gli occhi, non chiudere gli occhi cazzo. Sto per venire.”

La seguii, tremai mentre venivo dentro il preservativo. Mi lasciai cadere in avanti, con le mani aggrappate ai suoi fianchi e le dita che la stringevano forte, sentendo il sangue pulsarmi nelle vene.

“Dio…” disse d’un fiato, guardandomi con un lieve sorriso.

recensione a cura di

Recensione “Beautiful Stranger” di Christina Lauren (Beautiful Bastard #2)
Vota qui L\'articolo.

Sara Dillon ha appena rotto con il fidanzato e ha deciso di trasferirsi a New York, con nuovo lavoro alla Ryan Media Group. Durante il primo weekend in città si lascia andare a una notte di sesso selvaggio con un meraviglioso sconosciuto. Per lei potrebbe rimanere un’avventura, ma quando lui la cerca mostrandole un video del loro incontro, scopre di avere un lato che non si è mai concessa di esplorare... Con la sua sensualità giocosa e irresistibile Sara conquisterà Max Stella, il bad boy di Wall Street. Ma la vera trasgressione è quella che arriva a coinvolgere anche i…

Score

Voto di Maljka 5

Voto Utenti : Puoi essere il primo !

Kiki

x

Check Also

Recensione “Destined” di Aprilynne Pike (serie Wings #4)

Avalon non è mai stata così in pericolo: una fata dai rarissimi ...

error: Contenuti di proprietà di RFS