Recensione: “Augmented. Building a Hero #2” di Tasha Black

 

 

Preso contro la sua volontà, Edward Dalton si risveglia e si ritrova prigioniero dell’organizzazione paramilitare che ha popolato i suoi incubi da quando, tanti anni prima, l’ha lasciato a pezzi. Dalton viene a sapere di essere l’unico soggetto dell’esperimento originale in grado di controllare i suoi nuovi terribili poteri, e di domare la bestia che gli hanno messo dentro. I suoi carcerieri pensano che lui nasconda il segreto per il successo, e vogliono prenderglielo, con qualsiasi mezzo.

Elizabeth Sterling è una visione d’amore di un tempo in cui tutto era più semplice, ma anche lei nasconde qualcosa. Se Dalton riuscisse a fidarsi di lei, potrebbe essere la persona che gli serve per salvarsi la pelle, ma forse è troppo tardi per salvare la sua anima.

Nel frattempo, Westley Worthington cerca con tutte le forze di usare le sue nuove abilità per salvare il suo amico e riconquistare l’amore della sua vita, Cordelia Cross. Le sue nuove parti del corpo gli permetteranno di fare entrambe le cose?

Un mix ancora ben riuscito, il seguito di questa serie. Con tanta adrenalina, un supereroe che inizia a prendere sul serio le sue potenzialità, e ben due storie d’amore che ci fanno sospirare (con quella dose di piccante che non guasta mai). La storia tra West e Cordelia, a dire il vero, mi ha fatto più volte venir voglia di entrare nel libro e dirgliene quattro. Se le persone si confidassero, spesso tanti problemi si risolverebbero prima di nascere. E invece, ognuno per i propri motivi, entrambi si allontanano sempre di più. Non riescono, anzi non vogliono, spingere sull’acceleratore per assecondare quest’attrazione così potente tra loro, arrivando fino a… *non posso spoilerare!*.

Ora che la storia di West e Cordelia ha trovato un suo equilibrio, e tutte le spiegazioni relative alla condizione del supereroe hanno trovato adeguato spazio nel primo libro, in questo secondo volume l’autrice ha modo di dedicarsi ad approfondire gli altri personaggi (come la sorella di Cordelia, Jess, e la particolarissima Mallory), ma soprattutto c’è una bella fetta di romanzo dedicata a una sotto trama molto interessante sulla guardia del corpo Edward Dalton e sulla vecchia fiamma Elizabeth Sterling.

Edward è un personaggio che mi piace particolarmente. Ha un passato doloroso, una relazione storica con Elizabeth, ma il contesto rende molto difficile dare loro un’altra possibilità. L’importante, tuttavia, è che abbiano l’opportunità di rivedersi e di poter prendere una scelta in tal senso, no?

Non mi dilungo ulteriormente sullo stile scorrevole e interessante di Tasha Black, di cui ho già avuto modo di parlare nella prima recensione, e concludo consigliando vivamente questa serie, a chi ama gli ibridi, i fumetti, le storie d’amore ma anche d’azione, le trame sfaccettate e ben ordite.

Qualche assaggio:

Nessuno poteva essere più sexy di Edward Dalton. Era una montagna d’uomo, tutto muscoli, con una potenza che sembrava vibrare sottopelle. Ma il modo in cui il suo viso era messo a nudo dal desiderio era la cosa più delicata e tenera del mondo. In passato non era mai successo che non l’avesse commossa, e quel giorno non fece eccezione.”

La serie “Building a Hero”

– Reconstructed #1

– Augmented #2

– Upgraded #3

Recensione a cura di:

Editing a cura di:

Vota qui L\'articolo.

Pubblicato Da:

Lady Arya
Blogger presso RFS