Home / Recensione libri / Recensione in Anteprima: “Perfect 2. L’imperfezione del cuore” di Alison G. Bailey

Recensione in Anteprima: “Perfect 2. L’imperfezione del cuore” di Alison G. Bailey

 

 

 

Un bad boy irresistibile. Una ragazza con un segreto da nascondere. La storia di due cuori imperfetti destinati a incontrarsi.

Può il vero amore guarire tutte le ferite dell’anima?
Brad Johnson è sexy, ricco e spregiudicato. Per conquistare ogni ragazza che desidera, gli basta sfoderare uno dei suoi sorrisi speciali e folgorarla con i suoi occhi color zaffiro. E con la stessa facilità con cui seduce le sue prede, Brad le abbandona. Senza sensi di colpa, perché il suo cuore è impermeabile a qualsiasi emozione. O così sembra, fino al giorno in cui incontra Mabry. Mabry è bella, intelligente, sfacciata. Tra lei e Brad la passione è immediata e travolgente. Eppure, nello sguardo di Mabry c’è qualcosa che lui non riesce a decifrare, qualcosa di profondamente triste e nello stesso tempo intrigante… Qualcosa che fa breccia dentro di lui e, per la prima volta nella vita, lo fa innamorare perdutamente. Ma proprio quando Brad è disposto ad ammettere ciò che prova, Mabry inizia ad allontanarsi. Perché ci sono segreti troppo dolorosi da confessare, e ricordi così potenti da perseguitarci per sempre… L’amore sarà abbastanza forte da guarire questi due cuori imperfetti e portarli alla felicità?

Lo straordinario, attesissimo seguito di Perfect. Passione, tormento e un cattivo ragazzo pronto a redimersi in una storia d’amore semplicemente perfetta.

 

 

 

 

Mabry,

lo so che avevamo deciso che la nostra doveva essere una relazione occasionale, ma le cose per me sono molto cambiate.E no, non mi scuserò per questo. Sei nel mio cuore e nella mia anima. Lo so che sei spaventata e, credimi, lo sono anch’io.Ora però possiamo affrontare questa paura insieme. Non siamo più soli. Non so cosa ci riservi il futuro, ma so che voglio che tu ne faccia parte. Voglio prendermi cura di te, voglio sostenerti, voglio proteggerti e starti vicino in ogni momento. Sarò l’uomo migliore che sia mai entrato nella tua vita, se solo vorrai darmi una possibilità. Ti prometto che tratterò il tuo cuore con tutta la gentilezza che possiedo..”

Brad Johnson lavora come avvocato nel prestigioso studio del padre. È bello, ricco e tutte le tirocinanti fanno a gara per finire nel suo letto, sperando in qualcosa di più, invano. Brad è sempre bene attento a chiarire che non ci sarà nessuna relazione fra loro, solo divertimento. Ma tutto cambia quando durante una riunione conosce l’avvocato Mabry: bellissima, con uno sguardo sempre triste, che lo affascina come nessuna. Dopo averle chiesto innumerevoli volte di uscire ed aver sfoggiato il meglio del suo repertorio per farla accettare, fra i due comincia un rapporto che per Mabry dovrebbe essere senza impegno, ma che per Brad invece si rivela essere diverso da tutti quelli che lo hanno preceduto. Più esce con lei, più è sicuro che Mabry sia la donna che colmerà il senso di solitudine che da sempre ha accompagnato la sua vita. Ma nel momento in cui, durante una serata incredibilmente romantica, le dice le parole “Ti amo”, Mabry gli volta le spalle e se ne va. Non è disposta ad avere niente di più, non può avere di più, perché nella sua vita c’è qualcosa che la ragazza ha sempre tenuto nascosto a tutti, e che come una coltre nera le impedisce di essere felice. Ma Brad non intende arrendersi, ed inizia un’ossessiva campagna di seduzione per dimostrarle che il suo amore è sincero e che qualunque sia il problema, loro due insieme sono in grado di superarlo. Quello che nessuno dei due si aspetterebbe però, è che il passato che senza saperlo hanno in comune, torni a bussare alla porta e riporti alla luce il momento in cui tanti anni prima la loro vita si è per qualche attimo intrecciata e li ha cambiati, rendendoli le persone che sono oggi.

È a mio avviso fuorviante pensare a “Perfect 2: Le imperfezioni del cuore” come ad un seguito del primo libro. In effetti l’unica connessione è il fatto che Brad è il ragazzo cinico, e sprezzate che in “Perfect: La perfezione di un attimo” finisce a letto con Amanda, la protagonista, per una scommessa facendole volutamente del male, cosa di cui poi si pentirà. In questo libro ripercorriamo un capitolo a testa fra presente e passato, sia la vita di Brad che quella di Mabry, due personaggi solitari, che hanno avuto in sorte dei genitori che li hanno lasciati soli. Brad, appena adolescente, ha scoperto da una lite che la sua nascita in una famiglia formata da due avvocati di grido non era prevista: per i suoi genitori lui è “UNO SBAGLIO” . Un figlio per loro era sufficiente e il secondo non era contemplato. Questo, oltre a renderlo più cinico, ha anche acuito il suo bisogno di primeggiare, che durante l’adolescenza si è sfogato in odiose scommesse tra lui e i suoi amici, senza mai curarsi del male che potevano fare. Questo è continuato fino a quando Brad ha conosciuto Becca, una ragazza non particolarmente bella, ma dolce e solitaria. Dopo una notte passata insieme, la ragazza ha continuato ad andare nell’appartamento di Brad per cucinare per lui, fare il bucato, pulire e questo senza che il giovane le avesse mai fatto capire che la loro era una relazione anzi, mentre lei era affaccendata in casa, lui usciva con altre ragazze. Nella suo egoismo, Brad non è riuscito a capire che Becca si era innamorata di lui, e dopo una notte in cui la ragazza gli confida che lo ama, la lascia con grande freddezza, senza rendersi conto della sua fragilità. Becca non è in grado di sopportarlo, e l’allontanamento da Brad è la goccia che le fa prendere una decisione tremenda. Pur avendone una colpa solo parziale, ed essendo all’ oscuro di molte cose, per Brad questo è l’avvio di una crescita: si sente colpevole e per la prima volta si rende conto che le sue azioni hanno un impatto sulle vite degli altri. Da allora il suo cambiamento è radicale, e ora è un uomo pronto ad amare con tutto se stesso. Anche Mabry ha un passato che ancora la fa soffrire: la sua infanzia felice è finita quando sua madre non è più stata in grado di lottare contro quella tristezza infinita che da sempre l’affliggeva e nel momento in cui ha smesso di ridere, si è chiusa in camera per non uscirne più. Da allora, anche suo padre, per lei, ha smesso di esistere, incapace di vivere senza la donna che ama. Come uno zombie è presente ma non in sé, ha dimenticato di avere una bambina che da sola ha trovato un modo per sopravvivere molto pericoloso.

Questo libro racconta la storia d’amore di due anime imperfette, che hanno bisogno l’una dell’altra per essere felici. Brad è un uomo innamorato, pronto a lottare contro una malattia insidiosa che non permette di vedere la bellezza e la gioia, continuando ogni giorno a dire alla sua donna quanto la ami e quanto abbia bisogno di lei, e Mabry , una donna che adesso ha qualcosa di davvero importante per cui lottare e decidere finalmente di farsi aiutare. Non è semplice rendere leggero un argomento come questo, ma l’autrice con la sua scrittura bella e scorrevole ci riesce regalandoci una storia di rinascita, in cui due persone che sono sempre state sole, ora possono appoggiarsi l’uno all’altra per fronteggiare la vita, sperando che ciò possa bastare per lottare contro un nemico subdolo ed implacabile. Bello ed intenso, con personaggi adulti caratterizzati benissimo. L’unica pecca che vi ho trovato è che ogni tanto vorresti prendere Mabry e darle un bello scrollone, dato che spesso il suo atteggiamento è alquanto indisponente e incomprensibile: come è possibile infatti, che una donna così colta non abbia capito che senza aiuto prima o poi sarebbe stata perduta? Brad, d’altra parte, è l’uomo che tutte vorremmo incontrare. Dopo la sua poco impeccabile giovinezza è diventato un uomo meraviglioso, il vero principe azzurro pieno di attenzioni. Ciliegina sulla torta (se ancora non vi ho convinte che è un bella lettura) dopo tanti libri, il cui finale sembra affrettato e incompleto, qui vi aspetta un lunghissimo epilogo, dolce come zucchero filato. Da parte mia, inoltre, va un grande ringraziamento personale alla DeA che mi ha permesso di leggere questo libro in anteprima.

A cura di:

Recensione in Anteprima: “Perfect 2. L’imperfezione del cuore” di Alison G. Bailey
5 su 1 voti

      Un bad boy irresistibile. Una ragazza con un segreto da nascondere. La storia di due cuori imperfetti destinati a incontrarsi. Può il vero amore guarire tutte le ferite dell’anima? Brad Johnson è sexy, ricco e spregiudicato. Per conquistare ogni ragazza che desidera, gli basta sfoderare uno dei suoi sorrisi speciali e folgorarla con i suoi occhi color zaffiro. E con la stessa facilità con cui seduce le sue prede, Brad le abbandona. Senza sensi di colpa, perché il suo cuore è impermeabile a qualsiasi emozione. O così sembra, fino al giorno in cui incontra Mabry. Mabry è…

Score

Voto Lucia63

Voto Utenti : Puoi essere il primo !

Lady Arya

Lady Arya
Blogger presso RFS
x

Check Also

Recensione: “Il tradimento” di Selena Laurence (Serie Lush n.1)

Joss Jamison è il sexy, tormentato cantante della band rock più interessante ...

error: Contenuti di proprietà di RFS