Home / Recensione libri / Recensione: Angel di Giovanna Mazzilli Serie Angel #1

Recensione: Angel di Giovanna Mazzilli Serie Angel #1

Titolo: "Angel" & "Angel - Il richiamo dell'amore" Autore: Giovanna Mazzilli Pubblicato: Self publishing Genere: Fantasy Racconto breve La vita di Angel, figlio dell’arcangelo Gabriele, è serena e pacifica. Il paradiso è la sua casa. È stato poche volte sulla terra, per lui è un luogo tetro e pieno di malvagità. Ma quando viene attirato in una trappola e rimane ferito mortalmente, decide di precipitare nel vuoto, consegnando nelle mani del fato la sorte del suo destino. Solo un sussurro lontano lo condurrà verso la terra e non all’inferno. La sua vita da angelo caduto e senza ali, si scontrerà…

Score

Voto Utenti : Puoi essere il primo !

Titolo: “Angel” & “Angel – Il richiamo dell’amore”
Autore: Giovanna Mazzilli
Pubblicato: Self publishing
Genere: Fantasy

Racconto breve

La vita di Angel, figlio dell’arcangelo Gabriele, è serena e pacifica. Il paradiso è la sua casa. È stato poche volte sulla terra, per lui è un luogo tetro e pieno di malvagità. Ma quando viene attirato in una trappola e rimane ferito mortalmente, decide di precipitare nel vuoto, consegnando nelle mani del fato la sorte del suo destino. Solo un sussurro lontano lo condurrà verso la terra e non all’inferno. La sua vita da angelo caduto e senza ali, si scontrerà con quella di Addison, un’affascinante ma demoralizzata ragazza di Hartford, che non crede alle sue parole, ma che imparerà, insieme a lui, a vivere di nuovo con il sorriso. La sua nuova condizione porterà Angel a comprendere l’umanità e ad apprezzare tutte le cose belle della vita, compreso l’amore verso una donna. Riuscirà a dimenticare la sua precedente esistenza, lasciandosi andare in modo completo tra le braccia di Addison, o farà di tutto per tornare in paradiso?

Fenici, vi presento un libro che mi ha spiazzato perché è corto, molto corto.
Vero è che la storia non presenta mancanze costruttive, però avrei sviluppato maggiormente alcuni aspetti, almeno per dare ulteriore consistenza.
L’autrice ha una scrittura minimale e concisa.
Questo libro mi ricorda quelli adolescenziali che mia figlia leggeva da ragazzina; si parla di sentimenti, quelli puri, quell’amore al quale basta un colpo d’occhio per scoccare le sue frecce, quello che si sogna da bambine.
Quindi, che dire? Non è brutto, anzi è carino e dolce, ma molto infantile.
Ho paura a iniziare a parlarvi del libro perché arriveremmo subito alla conclusione.
L’unica cosa che colpisce è vedere l’arcangelo Gabriele in preda a rabbia e amore per il figlio prediletto.

Anche in Paradiso gli angeli hanno sentimenti. Angel, figlio prediletto dell’arcangelo Gabriele, vive una vita isolata, non ama andare sulla Terra e segue poco i suoi protetti.
Un giorno riceve un messaggio anonimo: deve incontrarsi con qualcuno ai limiti del Paradiso.
Quando si reca all’appuntamento, mani invisibili lo aggrediscono e, non sapendo cosa fare per salvarsi, si butta giù; ora la sua caduta può arrestarsi sulla Terra oppure all’Inferno dove diventerebbe subito polvere.
Mentre cade, una voce dolce lo attira e le sue ali volano verso quella direzione, è così che si trova ad Hartford davanti alla porta di Addison, un’affascinante ragazza demoralizzata.
La ragazza non crede subito alle sue parole.
Se siete curiose di scoprire come l’angelo caduto riuscirà a far credere alla ragazza della veridicità della sua storia, vi consiglio di andare a leggere il libro.
Buona lettura.

ladykira

ladykira
Babyladykira Admin founder RFS

Lascia un Commento

x

Check Also

Recensione: La Sfida (Harris Brothers #1) di Amy Daws

TITOLO: La sfida AUTORE: Amy Daws SERIE: Harris ...