Home / Recensione libri / Recensione: “A qualcuno piace in… kilt” di Giuditta Ross serie under the kilt#2

Recensione: “A qualcuno piace in… kilt” di Giuditta Ross serie under the kilt#2

Quante di voi amano l’uomo in Kilt? Ecco allora un libro che fa per voi:“A qualcuno piace in… kilt” di Giuditta Ross letto per noi dalla nostra Cristiana

 

 

Il destino può giocare davvero brutti scherzi. Un momento hai il mondo in mano e quello successivo vuoi solo trovare un angolo nascosto in cui leccarti le ferite. Lo sa bene Rowan O’Kinley, così come sa che ci sono perdite con cui sembra impossibile venire a patti tanto che l’unica soluzione sembra essere scappare lontano da quel dolore e lasciare dietro di sé ogni cosa che possa ricordartelo. Anche le persone che si amano di più.
Quando un tragico incidente si porta via per sempre il suo migliore amico, Eric McAvoy sa che il buco nella sua anima non si ricucirà mai. Quello a cui non è preparato è perdere anche l’altra metà del suo cuore. Lei se n’è andata, distrutta da un dolore capace di annientare qualsiasi altra cosa. Ora è tornata e lui non le permetterà di lasciarlo mai più.

1.Sotto il kilt… niente

2.A qualcuno piace in… kilt

Attenzione possibili spoiler

Bentornate al National Museum of Scotland di Edimburgo, logo che vanta la più elevata concentrazione di uomini sexy del mondo! Decisamente una meta da inserire nella lista dei to visit di tutte noi.
Il protagonista maschile già lo conosciamo: vi ricordate di Eric McAvoy, il super muscoloso e affascinate collega di Iain? Ebbene, lui da anni è innamorato di Rowan O’Kinley, un’amica d’infanzia che da tempo vive in Irlanda. Potete immaginare la sorpresa dell’uomo quando apprende che la focosa scozzese è tornata in patria per seguire l’allestimento di un’importante collezione che verrà ospitata al museo.
Purtroppo il passato ha lasciato dolorose cicatrici su entrambi, ma Eric interpreta questo ritorno come un segno del destino, un’ultima occasione per fare capire alla donna che la loro non è solo una semplice amicizia, ma un sentimento ben più profondo destinato a durare tutta la vita. Rowan, di tempo per elaborare quanto purtroppo è accaduto e schiarirsi le idee, ne ha avuto più che a sufficienza… ora non le darà più alcuna opportunità di scappare.
Mi piace Eric perché è chiaro nelle sue intenzioni, deciso e diretto nei modi di fare ma senza esagerare, una tecnica che si rivelerà decisamente vincente per conquistare una donna testarda e tutta pepe come Rowan.
Ma, perché un ma c’è sempre, purtroppo le cose non sono semplici per i protagonisti a causa di un paio di personaggi maligni che si metteranno di traverso. Lascerò a voi la scoperta di chi e perché.
Ho davvero apprezzato entrambi i personaggi, ambedue ben descritti e sviluppati, ma con questo libro confesso che mi sono perdutamente e definitivamente innamorata della coppia Iain e Amalia. La scena dello sgabuzzino mi ha fatto morire dalle risate!
Ho conosciuto e apprezzato Giuditta Ross con “Sotto il kilt… niente” e con questo racconto posso solo confermare il mio giudizio precedente. Il suo stile si mantiene scorrevole e fresco, rendendo la lettura davvero piacevole. Da non perdere!

baby.ladykira

baby.ladykira
Admin Founder del gruppo ROMANTICAMENTE FANTASY SITO
x

Check Also

Recensione di “Senza regole” di Tijan serie Fallen Crest High #5

Innamorarsi di Logan Kade significa mettersi nei guai. ...