Home / Recensione libri / Otaku per passione: Recensione Cafè Kichijoji di Yuki Miyamoto e Kyouko Negishi

Otaku per passione: Recensione Cafè Kichijoji di Yuki Miyamoto e Kyouko Negishi

Titolo originale Cafè Kichijoji de Titolo inglese Cafè Kichijoji de Titolo Kanji Cafe吉祥寺で Nazionalità bandiera nazione Giappone Casa Editrice Shinshokan Disegni Kyoko Negishi Storia Yuki Miyamoto Categoria Josei Genere Commedia Cucina Slice of Life Anno 2000 Volumi 3 Stato in patria completato Stato in Italia completato Se non avete mai provato quella sensazione di piacevolezza che resta nel cuore una volta terminata una storia a fumetti molto simpatica, è proprio tempo di leggere Cafè Kichijoji, divertente commedia concepita da Yuki Miyamoto e disegnata da Kyoko Negishi per l'editrice giapponese Shinshokan, e già in corso negli Stati Uniti sotto il marchio Digital Manga. Un fumetto, questo, che non prendendosi - volutamente - sul serio,…

Score

Voto Utenti : 4.75 ( 1 voti)

Titolo originale Cafè Kichijoji de
Titolo inglese Cafè Kichijoji de
Titolo Kanji Cafe吉祥寺で
Nazionalità bandiera nazione Giappone
Casa Editrice Shinshokan
Disegni Kyoko Negishi
Storia Yuki Miyamoto
Categoria Josei
Genere Commedia Cucina Slice of Life
Anno 2000
Volumi 3
Stato in patria completato
Stato in Italia completato

Se non avete mai provato quella sensazione di piacevolezza che resta nel cuore una volta terminata una storia a fumetti molto simpatica, è proprio tempo di leggere Cafè Kichijoji, divertente commedia concepita da Yuki Miyamoto e disegnata da Kyoko Negishi per l’editrice giapponese Shinshokan, e già in corso negli Stati Uniti sotto il marchio Digital Manga. Un fumetto, questo, che non prendendosi – volutamente – sul serio, racconta le avventure e le disavventure di un gruppo di ragazzi, tutti dipendenti del locale che dà il titolo all’opera, a sua volta è ispirata dal quartiere di Tokyo chiamato, appunto, Kichijoji, dove la storia vede gran parte della propria evoluzione. Alle atmosfere scanzonate si mescola un tema particolarmente caro ai giapponesi: il cibo, che da sempre offre in tutto il mondo e a tutti quanti l’occasione di soddisfare la gola e di godere della compagnia dei propri ospiti. Ma attenzione: non si tratta di un libro di cucina! Per quanto non mancherà l’occasione di venire a conoscenza di prelibatezze tutte orientali, sarà facilissimo calarsi nei panni di ciascun personaggio, e impossibile non trovarne neanche uno che in qualche modo ci somigli o che ci ricordi qualcuno: ci sono l’effeminato, il precisino maniaco della pulizia, l’occultista, il forzuto… e per quanto si tratti senza dubbio di stereotipi, è proprio su questo che viene giocata la comicità di ogni singola situazione, dal rito voodoo che prevede d’inchiodare pupazzetti di paglia per ogni dove, all’ingrata occupazione di sturare tazze di wc ricolmi di rotoli di carta igienica, all’inquietante ritrovarsi legati come salami nel retrobottega perché…? Volete saperlo? Procuratevi questa miniserie bimestrale, che si rivelerà poco impegnativa a livello di spesa ma indimenticabile per la simpatia di Taro, Maki, Shuta, Hifumi e Jun. A proposito… se siete superstiziosi, potrete persino trovare un certo gatto nero assolutamente adorabile!

(trama tratta dal sito della casa editrice).

Bentrovate Fenici!
Quest’oggi voglio invitarvi a entrare in un locale molto particolare. Mettiamoci sedute, servite dal bellissimo e sagace Maki Okubo, addetto alla sala. Gustiamoci un buonissimo dolce, preparato con maestria dal misterioso Hifumi Minagawa, studioso d’occulto e di paranormale. Assaporiamo miscele originali e speziate, servite dal dolcissimo Jun Ichinomiya e dal simpatico e scanzonato Shuta Tokumi. Il tutto coordinato con maestria dall’impeccabile Taro Kurihara.

Benvenute al Cafè Kichijoji, dove farete di più che passare un tranquillo pomeriggio a sorseggiare té o a scambiare due parole con un’amica; qui un dolce può assumere la forma più inquietante, se il nostro Minagawa non è proprio di ottimo umore, correndo il rischio di essere noi lo spuntino della fetta di torta, oppure potremmo essere coinvolte nelle loro liti o dispute, che già hanno messo a ferro e fuoco il locale, proprio prima di un’importante intervista. Un locale come questo, poi, non potrebbe essere completo senza il famiglio di turno: un tenero gatto nero molto amato dal nostro cuoco/pasticcere.
Le vicende dei cinque ragazzi e del povero proprietario, vittima delle più assurde situazioni che si vengono a creare, non seguono una trama ben definita, sono più degli eventi singoli nei quali vengono affrontati i problemi economici di Tokumi, la passione per le ragazze e il disordine di Maki, le sedute d’occulto di Minagawa o la mania per la cura dell’igiene di Kurihara, mentre il piccolo Ichinomiya si fa in quattro per aiutare, a modo suo, i suoi amici e colleghi, che affrontano, in modo surreale, i drammi della loro vita da studenti.
Con disegni meravigliosi e tavole ben strutturate compensa la trama debole e di scarso effetto. Rimane comunque un prodotto non indifferente, considerando che costituisce uno dei primi lavori di Yuki Miyamoto e Kyouko Negishi. Composto da tre volumi, che ben si presentano al lettore, dopo un inizio esplosivo gli sketch si quietano un po’, raffreddando le situazioni e quasi normalizzandole, nonostante quel senso di surrealismo che deforma notevolmente anche gli eventi più semplici. Ma è proprio questa sua particolarità a renderlo così interessante e a non banalizzarlo. Il cuoco-stregone, con i suoi diversi famigli (oltre a un gatto possiamo vedere per esempio anche uno stormo di corvi, con i quali fa le predizioni), è forse l’elemento più ironico del contesto, regalandoci diversi momenti di profonda ilarità. Insomma, una lettura leggera e piacevole, a tratti tenerissima con le sue parti in versione chibi.
Sicuramente una storia da leggere per scollegarci un po’ dal trend quotidiano, adatta ad ogni tipo di età.
E ora prendiamoci finalmente una pausa e sorseggiamo il nostro tè insieme a loro.
Anche per oggi abbiamo concluso, a presto fenicette!



ladykira

ladykira
Admin founder RFS

Lascia un Commento

x

Check Also

Review Party con recensione: “Mafia daddy – SERIE Vegas Underground # 1.5” di Renee Rose

TITOLO: Mafia Daddy SERIE: Vegas Underground, vol.1.5 AUTORE: Renee Rose EDITORE: Queen ...