Da non perdere
Home / Adult / Inediti in Italia: Recensione in Anteprima “Dirty” di Kylie Scott – Dive Bar Series #1

Inediti in Italia: Recensione in Anteprima “Dirty” di Kylie Scott – Dive Bar Series #1

Trama

L’ultima cosa che Vaughn Hewson si aspetta di trovare quando ritorna nella sua casa d’infanzia, è un sposa con il cuore spezzato nella sua doccia, per non parlare dei problemi e il caos totale che sono arrivati insieme a lei.

Lydia Green non sa se bruciare la chiesa o se sedersi a piangere in un angolo. Scoprire che l’amore della sua vita ha un’altra relazione, nel giorno del suo matrimonio, è già brutto. Scoprire che ce l’ha con il suo testimone è completamente un’altra faccenda. Riesce per un soffio a sfuggire al grande passo e incontra Vaughan poche ore dopo.

Vaughan è l’esatto opposto del perfetto ritratto dell’uomo d’affari rispettabile che pensava avrebbe sposato. Questo ex musicista diventato barista è scontroso e instabile. Ma aveva già provato il Mr. Perfetto e aveva scoperto che era tutto il contrario – forse è il momento di dare al Mr. Perfetto di adesso una possibilità.

Dopo tutto cosa c’è di sbagliato nel fare sesso sfrenato?

 

Scritte-Nuove-sito-Recensione-anteprima

Sto ancora sorridendo… Sono passate diverse ore da quando ho finito di leggere “Dirty” di Kylie Scott questo pomeriggio e ancora sto sorridendo ripensando a a certi scambi di battute tra Lydia e Vaughan o ad alcuni episodi legati alla loro storia.
Mi piace Kylie Scott, la seguo su Facebook da diverso tempo. Avevo intuito da alcuni suoi post che i suoi libri e personaggi potevano essere “nelle mie corde”, ma non avevo ancora letto i suoi libri e devo dire che come autrice è andata ben oltre le mie aspettative!
Mi piace il suo modo di scrivere pieno di ironia e come “fa parlare” i suoi personaggi. Il loro modo di esprimersi, a volte colorito, è divertente e trasmette quel calore particolare che si trova in persone legate da rapporti di amicizia profonda, grazie ai quali ci si capisce al volo, si è sulla stessa linea d’onda e questa è una cosa che mi è piaciuta davvero molto.
L’inizio di “Dirty” è a dir poco brillante e coinvolgente.
Lydia nel giorno del suo matrimonio con Chris, il rampollo di una famiglia ben in vista in città, riceve la peggiore sorprese: un video inviatole da un anonimo, che mostra il suo impeccabile fidanzato in “attività sportive da letto” con qualcun altro. Lydia così viene a scoprire che il suo innamorato non è proprio così romantico e timorato di Dio, volendo aspettare il giorno delle nozze per avere rapporti, semplicemente le sue preferenze non sono orientate verso il gentil sesso, dato che la sta tradendo con un ” lui”. Un vero shock per Lydia, che però reagisce in modo imprevedibile alla novità, dimostrando di essere una vera forza della natura.
Molla tutto e tutti, senza una parola, compiendo una fuga rocambolesca degna della miglior Julia Roberts di “Se scappi, ti sposo”. In realtà i suoi motivi rispetto al film sono del tutto diversi e si ritrova a diver affrontare dei piccoli problemi: niente soldi, nessun posto dove andare e soprattutto un vestito che non la farebbe passare del tutto inosservata durante la fuga.
E qui entra in gioco il povero e ignaro Vaughan, che ha l’unica colpa di essere il proprietario del cottage di fianco alla proprietà dei genitori di Chris e il grande pregio di essere uno schianto.
Sul loro incontro non aggiungo altro, rovinerei la sorpresa a cui ci si ritrova davanti leggendo quello possono combinare loro due insieme.
Nella loro storia tutto avviene molto in fretta, in un arco temporale di sole due settimane, ma direi che sono due settimane molto intense, la loro vita è molto movimentata e piena di colpi di eventi inaspettati.
Lydia e Vaughan si sono conosciuti nel momento peggiore delle loro vite, forzati dalla situazione hanno messo a nudo le loro vulnerabilità e questo ha fatto nascere tra di loro un legame profondo da subito, amicizia e affetto. Non manca una forte attrazione fisica tra loro, ma anche in questo caso, Kylie Scott non fa cadere questo loro essere “possibili amici con benefici” nei soliti cliché, questa loro attrazione diventa qualcosa su sui giocare e far ridere chi legge ed è stato anche un modo per far passare un messaggio importante ad alcune donne riguardo al proprio aspetto fisico un po’ abbondante. Lydia infatti è quella che si potrebbe definire una donna soft, “burrosa” e Vaughan sa sempre dire e fare la cosa giusta per far scomparire i suoi complessi. O forse dovrei dire saprebbe visto che ogni tanto va incontro a dei black-out… sembra perdere la capacità di articolare le parole e pensare quando si trova davanti alle “tette” di Lydia, favoloso!
Kylie e Vaughan ben presto vengono risucchiati nella vita del “Dive Bar” il locale di proprietà della sorella di Vaughan, Nell e dei loro vecchi amici, tutti i nodi sembrano venire al pettine nello stesso momento nelle loro vite, mettendo a rischio il futuro del locale di Nell, che è sempre stato il sogno della sua vita. Sono problemi finanziari, ma anche personali e questi ultimi sono ancora più tosti, perché coinvolgono tutti quanti, in un modo o nell’altro, accendendo gli animi e creando nuove tensioni.
Quello del “Dive Bar” è veramente un bel gruppo, mi sono piaciuti molto tutti i personaggi, così diversi, ma molto legati tra di loro.
Speravo che il prossimo libro della serie potesse essere su Nell e Pat, il suo ex marito, le cose tra loro sono ancora irrisolte, in sospeso, quando sono nella stessa stanza si crea una tensione incredibile, ma Nell ha combinato un tale pasticcio che dopo aver finito il libro ho cominciato ad avere dei seri dubbi su ciò che riserverà loro il futuro.
Quello che è sicuro è che le vite dei componenti del gruppo del “Dive Bar” sono profondamente legate tra di loro e l’effetto domino è sempre in agguato, nel bene e nel male.
In questo primo libro mi è piaciuto tutto, la storia, i personaggi, il finale scelto da Kylie Scott, non cambierei una virgola.
Come ho già detto non ho letto altri libri di questa autrice, ma grazie alla comparsa molto molto interessante di Mal Ericson, il batterista della serie “Stage Dive”, penso proprio che in attesa di un nuovo libro di questa serie, mi butterò su i “Stage Dive”. Dopotutto tatuaggi e rockstar sono stati un costante richiamo nella mia adolescenza, ma anche adesso continuano per me ad avere il loro fascino.

Ringrazio Netgalley e la St. Martin’s griffin per la gentile anteprima del libro.

Fiamme-Sensualità-hot NUOVE

 

Biografia

Kylie è un fan di lunga data di storie d’amore erotiche e film horror di serie B. Le esige l’happy ending e se capitano sangue e stragi nel percorso allora è ancora meglio.

Risiede a Queensland, in Australia con i suoi due figli e un deliziosomarito. Kylie legge, scrive e non perde mai tempo su internet.

Kylie è rappresentata da Amy Tannenbaum dell’agenzia Jane Rotrosen di New York.

Segui Kylie Scott: Website | Facebook | Twitter | Goodreads

 

Recensione diAyliss72

 

Traduzione di PiperitaPatty

Inediti in Italia: Recensione in Anteprima “Dirty” di Kylie Scott – Dive Bar Series #1
5 su 1 voti

baby.ladykira

Oltre ad essere l' Admin founder del Sito di Romanticamente Fantasy, sono una libraia ed adoro tutti i libri in genere, dai cartacei ai digitali. Oltre alla passione dei libri, sono una telefilm e film dipendente ^_^

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Unable to load the Are You a Human PlayThru™. Please contact the site owner to report the problem.

x

Check Also

Cover Reveal: “Tra le pagine di un libro” di Sonia Gimor

Gilgamesh Edizioni (15 gennaio 2018) Ilaria è una ragazza che sogna di ...

error: Contenuti di proprietà di RFS