Home / Adult / Inediti in Italia: Recensione “Second Chance Summer” di Jill Shalvis – Cedar Ridge #1

Inediti in Italia: Recensione “Second Chance Summer” di Jill Shalvis – Cedar Ridge #1

Trama
Cedar Ridge, Colorado, è famosa per la sua aria frizzante di montagna, il cielo limpido blu e il vento che profuma di pino. Ed è l’ultimo posto dove Lily Danville vorrebbe trovarsi, ma ha bisogno di un lavoro e c’è la possibilità di trovarne uno nel resort più bello della sua città natale. Quello che la preoccupa è l’altra cosa più bella di Cesar Ridge: il vigile del fuoco Aidan Kincaid, soccorritore e rubacuori. Non è mai riuscita a resistere al suo sorriso devastante…
I fratelli Kincaid sono duri e forti come le Montagne Rocciose che chiamano casa. Aidan ha sempre fatto le cose a suo modo, seguendo le sue regole. E il suo rimpianto più grande è stato di permettere a Lily di uscire dalla sua vita dieci anni prima. Se qualcuno doveva aver bisogno di essere salvata, questa era lei. Quello di cui ha bisogno più di ogni altra cosa Lily sono lunghe arrampicate, balli lenti e baci pieni di passione. Ma questo potrebbe accadere solo se Aidan riuscisse a convincerla di dare una seconda possibilità a Cedar Ridge e al suo cattivo ragazzo.

Recensione

“Second Chance Summer” è il primo libro che leggo di Jill Shalvis e a questo punto non sarà di sicuro l’ultimo. Negli ultimi tempi ad essere sincera ho un po’ snobbato i libri romance contemporanei, privilegiando altri generi, ma devo dire che sono rimasta molto colpita dai personaggi di questa storia di Ms Shalvis, dalla sua storia e da come è stata scritta.
Il libro dà il via alla serie “Cedar Ridge” ed è senz’altro un ottimo biglietto da visita.
È ambientato in uno scenario mozzafiato, le Montagne Rocciose in Colorado, che lasciano il segno nelle vite di chi cresce a Cedar Ridge per la loro bellezza, ma una bellezza che può essere anche letale.
Lily e Aidan hanno sperimentato in modo diverso questa dura verità e questo ha cambiato il corso delle loro vite, ma dopo diversi anni si ritrovano uno di fronte all’altra, ad affrontare quello che era rimasto in sospeso tra di loro.
Una storia che era terminata ancor prima di cominciare, uno di quegli amori che rimangono nei ricordi e ti bruciano per tutti i “se” e i “ma” che sono lì presenti e non ti danno la possibilità di metterci una pietra sopra e andare avanti.
Aidan è il sogno in carne e ossa di ogni donna, sia per la sua prestanza fisica che per il fascino esercitato dalla divisa che indossa come vigile del fuoco e dal suo stile di vita. È perfetto: bello, sexy, coraggioso, determinato e profondamente leale ed attaccato alla sua famiglia.
Una famiglia, quella dei Kincaid, che ha un ruolo molto importante in questo libro: è una famiglia complessa ma unita al tempo stesso.
Loro sono una delle cose che mi hanno fatto veramente godere la lettura di questo libro, Aidan a parte, ed è tutto dire… i loro scontri a muso duro, lo humour sempre presente durante i loro confronti, il legame che li unisce e l’istinto di protezione che provano l’uno per l’altra
La madre dei “ragazzi” poi è fantastica. Non si può fare a meno di desiderare di far parte dei Kincaid, dopo aver letto di loro, per provare sulla propria pelle tutto questo amore e senso di appartenenza.
Aidan è pieno di carisma, terribilmente hot e la sua aria da bravo ragazzo, non sminuisce il suo sex-appeal.
L’inizio del libro è brillante, divertente, nonostante ci presenti da subito Aidan in azione, anche nei momenti tosti, il cameratismo che lo unisce ai suoi compagni di lavoro rende le situazioni più leggere ed è un’altra delle cose che ho adorato in questa storia.
E Lily, la protagonista, come se la cava in tutto questo? Direi bene. Il suo compito è arduo, e all’inizio avevo arricciato un po’ il naso, non mi convinceva molto, ma andando avanti con la storia devo dire che ho cambiato idea. Certo si porta un bel po’ di bagaglio sulle spalle, e deve imparare che non è da sola contro tutto e tutti, ma Aidan è l’uomo giusto per lei anche per questo.
Devo dire che Jill Shalvis sa scrivere proprio bene, oltre a tutto quello che ho già detto, anche la parte romance e le scene di sesso tra Lily e Aidan hanno la loro importanza nel libro, e qui mi parte un sospiro… dicevo scene molto intense e udite udite: prive di BDSM, che è quasi una rarità.
“Cedar Ridge” è una serie che ha molte cose da dire secondo me, non vedo l’ora di poter ritrovare i Kincaid nel prossimo libro.

MiniFiamme-Sensualità-hot

Recensito da Ayliss72

Editing a cura di: LadyLeonor

Inediti in Italia: Recensione “Second Chance Summer” di Jill Shalvis – Cedar Ridge #1
5 su 1 voti

baby.ladykira

Oltre ad essere l’ Admin founder del Sito di Romanticamente Fantasy, sono una libraia ed adoro tutti i libri in genere, dai cartacei ai digitali. Oltre alla passione dei libri, sono una telefilm e film dipendente ^_^

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Unable to load the Are You a Human PlayThru™. Please contact the site owner to report the problem.

x

Check Also

Recensione: “Anormale” di Susan Moretto (The Troubled Teen vol. 2)

Mason ha sempre saputo come trattare le persone diverse da lui: scherzi, ...

error: Contenuti di proprietà di RFS