Da non perdere
Home / Adult / Inediti in Italia: Recensione “Cursed by Ice” di Jacquelyn Frank- Immortal Brothers #2

Inediti in Italia: Recensione “Cursed by Ice” di Jacquelyn Frank- Immortal Brothers #2

La serie “Immortal Brothers” di Jacquelyn Frank è inedita in Italia ed è composta da quattro libri, che saranno pubblicati dalla Ballantines Books.
Cursed by Fire #1, pubblicato nel mese di febbraio 2015
Cursed by Ice #2, pubblicato nel mese di marzo 2015
Bound in Sin #3, pubblicazione prevista per il 29 settembre 2015
Bound in Darkness #4, pubblicazione prevista nel mese di ottobre 2015

Trama

Come punizione per aver complottato insieme ai suoi fratelli per rubare l’immortalità, Garreth soffre a causa di una tortura che lo farà congelare fino alla fine dei tempi. Ancora e ancora il suo fisico di feroce combattente è destinato a rimanere congelato come una scultura di ghiaccio scolpito, il suo cuore duro come un diamante nel petto… solo per poi scongelare e riprendere in seguito l’agghiacciante tortura. Fino a quando, come a suo fratello maggiore Dethan, gli viene offerta una tregua da una dea: in cambio della sua fedeltà in una guerra tra le divinità.
Garreth vive per combattere e combatte per vivere, ma mentre mette sotto assedio una città devastata, trova un altro motivo per andare avanti: una bellissima donna-guerriero di nome Sarielle, che ha al suo comando una bestia mitica attraverso un legame misterioso e potente. Terrorizzato dalla sua forza, i governanti della città l’hanno tenuta sempre prigioniera, e ora lei si rifiuta di sottomettersi a un nuovo padrone. Mentre Garreth cerca di scatenare la passione in lei e sciogliere la gelida resistenza del suo cuore, diventerà per Sarielle l’ultima speranza di salvezza oppure condurrà entrambi verso entrambi verso certa distruzione…

Recensione

Mea culpa… mi ero dimenticata di quanto Jacquelyn Frank alle volte ama “sorprendere” i suoi lettori, non sempre in senso positivo. Lo ammetto avevo abbassato la guardia.
In effetti avevo appena finito di decantare le lodi su Dethan, nella recensione del libro precedente ed eccolo che mi casca dal piedistallo, ma andiamo con ordine.
“Cursed by Ice” è il libro su Garreth, il piccolo di casa fratello minore di Dethan, mentre la protagonista femminile è Sarielle, una donna che ha uno straordinario potere: è una wrena, una donna legata anima e corpo a un wyvern, un dragone.
Il libro mi è piaciuto abbastanza, anche se non mi ha convinto del tutto.
Garreth è un combattente straordinario, ma anche un’idealista e questo spesso gli fa sbagliare approccio verso la realtà delle cose e le culture diverse con le quali si trova a confronto. Mi è piaciuto molto il modo con il quale tenta di guadagnare da subito la fiducia di Sarielle, il suo istinto protettivo verso di lei, ma anche verso il suo dragone. La sua onestà e mancanza di un secondo fine nel volerla aiutare, purtroppo a volte il suo modo di pensare e alcune scelte che compie sono un po’ tortuose.
Sarielle e il suo dragone, invece, sono i personaggi del libro che mi hanno affascinato di più, il loro legame e la loro storia, un rapporto unico quasi “madre-figlio”, anche per il modo in cui lei è riuscita a creare il rapporto con questa creatura, rubandone un uovo, per poi aspettare la nascita del piccolo e divenire il suo unico riferimento: una madre vera e propria. Un dragone spaventoso, che in realtà è ancora un bambinone che ha bisogno di coccole, ma che diventa estremamente pericoloso e protettivo con Sarielle.
Lei ha scelto questa vita per rendersi preziosa e indispensabile e quindi proteggere le sue sorelle, anche se si è rivelata poi un’arma a doppio taglio, visto che le ragazzine poi diventano il modo più facile per metterla sotto ricatto e renderla schiava di chi governa la città, fino all’arrivo di Garreth.
Garreth deve superare diverse prove per conquistare la fiducia e l’amore di Sarielle, quasi sempre queste prove le supera, altre volte toppa alla grande, grazie “all’aiuto” del fratello e di una figura femminile un po’ disturbante, Davine, che per mantenere i suoi privilegi fa di tutto per dividere Sarielle e Garreth. E qui vengono le dolenti note tra me e questo libro: Dethan e il suo comportamento assolutamente inaccettabile, e anche un po’ da codardo visto che fa fare tutto il lavoro sporco a Davine. Forse la lontananza dalla moglie gli ha fatto veramente male… ma dove è finito il guerriero coraggioso, diretto e senza peli sulla lingua che mi aveva tanto affascinato in “Cursed by Fire”? Perplessa a dir poco.
A parte questo che è un “problema” con il libro assolutamente personale, continuo a pensare che sia una serie interessante da seguire, piena di magia, azione, intrighi e passione, con un tocco di imprevedibilità, a causa dell’intervento degli dei nelle vite di questi quattro fratelli, ai loro cambi di umore e ai piani che riserveranno loro in futuro.

MiniFiamme-Sensualità-hot

Recensione di Ayliss72

Editing a cura diTayla

baby.ladykira

Admin Founder del gruppo ROMANTICAMENTE FANTASY SITO

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Unable to load the Are You a Human PlayThru™. Please contact the site owner to report the problem.

x

Check Also

Recensione Inedito: “Rapture” di J.R. Ward (serie Fallen Angels #4)

Care Fenici, un libro inedito in Italia per Lucia: “Rapture” di J.R. Ward ...