Da non perdere
Home / Adult / Inediti in Italia: Recensione “Cursed by Fire” di Jacquelyn Frank- Immortal Brothers #1

Inediti in Italia: Recensione “Cursed by Fire” di Jacquelyn Frank- Immortal Brothers #1

La serie “Immortal Brothers” di Jacquelyn Frank è inedita in Italia ed è composta da quattro libri, che saranno pubblicati dalla Ballantines Books.

Cursed by Fire #1, pubblicato nel mese di febbraio 2015

Cursed by Ice #2, pubblicato nel mese di marzo 2015

Bound in Sin #3, pubblicazione prevista per il 29 settembre 2015

Bound in Darkness #4, pubblicazione prevista nel mese di ottobre 2015

Trama
Per secoli, Dethan è stato intrappolato in un vero e proprio inferno di fuoco per aver sfidatogli dei, strappando loro il potere dell’immortalità. È condannato ad avere il suo corpo, abituato a mille battaglie, circondato da fiamme che lo bruciano vivo, per poi rigenerarsi e consumarsi di nuovo completamente. Dethan ha perso ogni speranza, finché non appare la dea del conflitto. Lei lo libererà dal tormento, se lui utilizzerà il suo potere e la sua forza come guerriero per creare un esercito e sconfiggere una feroce fazione nemica degli dei.
Libero di vivere ancora una volta come un uomo, Dethan incontra Selinda, erede al trono di Hexis, e suoi pensieri cambiano in fretta: dalla conquista delle città per la conquista di questa bellezza testarda. Promessa in sposa a un uomo crudele e assetato di potere, Selinda ha bisogno di qualcuna che la difenda, e così Dethan si trova a fare un altro accordo: se lei condividerà il suo letto, e il suo corpo, con lui, Dethan salverà la sua città da forze che la minacciano sia dal suo interno che dall’esterno. Quando nasce tra i due amanti, Dethan sarà disposto a rischiare di tutto, anche l’ira della dea del conflitto, per di avere la possibilità di rendere Selinda sua per sempre.

Recensione
Primo libro della nuova serie “The Immortal Brothers” di Jacquelyn Frank.
I più famosi “Nightwalkers” di Jacquelyn Frank credo siano un grosso peso per questa autrice da portare sulle spalle, ogni volta che scrive qualcosa di nuovo è inevitabile e antipatico fare dei paragoni.
Comunque sta provando a scrivere cose diverse, sta sperimentando e seguendo ciò che più la ispira per lasciarsi alle spalle quella serie.
Con gli “Immortal Brothers” ci ritroviamo in un mondo mitologico quasi classico: umani, guerre e conflitti tra dei che fanno un po’ il bello e il cattivo tempo e la cui ira non è qualcosa che gli uomini amano sperimentare.
Ho sempre avuto un debole per la mitologia e questo mi ha fatto apprezzare ancora di più “Cursed by Fire”.
Dethan, il protagonista maschile, non è più un mortale, lo era, ma lui e i suoi fratelli hanno voluto sfidare gli dei, decidendo di “rubare” l’immortalità bevendo da una fonte sacra. Cosa non saggia da fare, visto le conseguenze riportate dai quattro fratelli: sono divenuti sì immortali, ma sono anche stati imprigionati in luoghi diversi e devono sopportare la maledizione che è stata inflitta a ognuno di loro come punizione, per l’eternità.
Dethan, il protagonista di “Cursed by Fire”, è destinato ad ardere vivo, per poi guarire grazie alla sua immortalità e quindi tornare a soffrire attraverso le fiamme del fuoco.
Grazie a una guerra che divide gli dei in due fazioni, Dethan torna a essere una pedina importante per loro, grazie alle sue doti di grande guerriero, perciò lo liberano e gli affidano una missione: conquistare città nel loro nome e diffondere il loro culto tra gli umani.
Dethan mi è piaciuto tantissimo come personaggio, è sempre stato un combattente e grazie alla sua intelligenza e risolutezza un comandante formidabile. Molto diretto nel suo modo di porsi e incapace di mediare quello che dice e vuole con tanti giri di parole, anche con Selinda non è da meno.
Vuole conquistarla, Selinda è una pedina importante per lui per impadronirsi di Hexis. È intrigato da questa donna, non si lascia sviare dal suo aspetto deturpato, ma va oltre le apparenze, ammirandone il coraggio e la sua forza di volontà.
Vuole sedurla e renderla sua complice, liberandola al tempo stesso dai continui maltrattamenti, fisici e psicologici, a cui la sottopone l’uomo che è destinata a sposare. Dethan le propone un accordo scandaloso, ma la lascia libera di scegliere e di tirarsi indietro.
Selinda è la giusta controparte per Dethan, una guerriera a sua volta, anche se in modo diverso e più sottile rispetto a lui. È disperata per la sua situazione e questo la spinge a scelte estreme, a fidarsi di uno sconosciuto e lasciarsi guidare dall’istinto, è disposta a rischiare tutto per il bene suo e della sua gente.
Intrighi e passione, maledizioni e destini legati al volere degli dei e ai loro capricci. Una storia avvincente, passionale, raccontata anche con uno stile un po’ particolare, visto l’ambientazione del libro, ma che mi è piaciuta molto e non vedo l’ora di leggere il prossimo libro di serie.

MiniFiamme-Sensualità-hot
Recensione a cura di: Ayliss72
Editing a cura di:Firma Rubina

Inediti in Italia: Recensione “Cursed by Fire” di Jacquelyn Frank- Immortal Brothers #1
Vota qui L\'articolo.

baby.ladykira

Oltre ad essere l' Admin founder del Sito di Romanticamente Fantasy, sono una libraia ed adoro tutti i libri in genere, dai cartacei ai digitali. Oltre alla passione dei libri, sono una telefilm e film dipendente ^_^

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Unable to load the Are You a Human PlayThru™. Please contact the site owner to report the problem.

x

Check Also

Recensione: “Con te non ho paura” di Jenny Anastan

Cosa esiste di più logorante della fiducia infranta?  Il futuro incerto e ...

error: Contenuti di proprietà di RFS