Home / Rubrica Musica / Hozier “Take me to Church” un video contro l’omofobia.

Hozier “Take me to Church” un video contro l’omofobia.

Ha scalato le classifiche di tutto il mondo, vincitore di 3 dischi di platino, Andrew Hozier-Byrne, alias Hozier, 24 anni, ha raggiunto la notorietà con “Take me to Church” ma non si è ancora abituato alla fama.  Alto quasi due metri, cappotto e felpa grigi, tazzona di tè in mano, anche alla domanda strasentita risponde come se fosse la prima volta.  Il suo brano, un irresistibile miscuglio di blues, indie-rock, gospel, si è fatto stradHzier-kRqE-U100620516129PiE-620x349@Gazzetta-Web_articoloa pian piano. Uscito a fine 2013, ha conquistato prima il suo Paese d’origine, l’Irlanda e poi Internet. Infine, a metà 2014, sono stati Spotify e il video diretto da Brendan Canty, che racconta la storia d’amore di due ragazzi gay osteggiata da una banda omofoba, a dargli il successo. “La mia canzone non parla di omosessualità”, precisa Andrew Hozier-Byrne, questo il suo vero nome . “E io sono etero. Parla dell’amore per una donna, ma come una preghiera”. Il ragazzo cresciuto in campagna, a un’ora a sud da Dublino, ha spiegato più volte la sua idea: in Paesi dove la fede religiosa è forte come in Irlanda (o in Italia), se vuoi dire qualcosa, bisogna usare lo stesso linguaggio della religione. il brano conta fan d’eccezioHozierne: dagli U2 a Madonna, a Ed Sheeran e Kiesza che hanno rifatto la sua hit. E adesso la sorpresa dell’anno ha sfornato il primo album, con brani validissimi come To be alone, già nella top ten. C’è molta Irlanda nella sua musica, ha studiato al Trinity College prima di mollare per darsi al cantautorato, ama James Joyce e infarcire i testi di citazioni colte. Ma soprattutto il blues, il soul e il gospel conosciuti grazie alla collezione di dischi del padre. In estate Hozier si esibirà anche nei festival italiani, intanto a uno che parla di Chiesa, omofobia, preghiere, non si può non chiedere di papa Francesco: “Apprezzo il suo grande lavoro per migliorare l’immagine della Chiesa. Una sfida davvero dura, ma non ho ancora visto cambiamenti reali in tema omosessualità, presenza delle donne, controllo delle nascite”.

Fonte Gazzetta.it

di seguito il testo e il video della canzone

TESTO TAKE ME TO CHURCH

My lover’s got humour
She’s the giggle at a funeral
Knows everybody’s disapproval
I should’ve worshiped her sooner

If the heavens ever did speak
She’s the last true mouthpiece
Every Sunday’s getting more bleak
A fresh poison each week

‘We were born sick,’ you heard them say it

My Church offers no absolutes.
She tells me, ‘Worship in the bedroom.’
The only heaven I’ll be sent to
Is when I’m alone with you

I was born sick,
But I love it
Command me to be well
Amen. Amen. Amen. Amen.

Take me to church
I’ll worship like a dog at the shrine of your lies
I’ll tell you my sins and you can sharpen your knife
Offer me that deathless death
Good God, let me give you my life

If I’m a pagan of the good times
My lover’s the sunlight
To keep the Goddess on my side
She demands a sacrifice

Drain the whole sea
Get something shiny
Something meaty for the main course
That’s a fine looking high horse
What you got in the stable?
We’ve a lot of starving faithful

That looks tasty
That looks plenty
This is hungry work

Take me to church
I’ll worship like a dog at the shrine of your lies
I’ll tell you my sins so you can sharpen your knife
Offer me my deathless death
Good God, let me give you my life

No Masters or Kings
When the Ritual begins
There is no sweeter innocence than our gentle sin

In the madness and soil of that sad earthly scene
Only then I am Human
Only then I am Clean
Amen. Amen. Amen. Amen.

Take me to church
I’ll worship like a dog at the shrine of your lies
I’ll tell you my sins and you can sharpen your knife
Offer me that deathless death
Good God, let me give you my life

 

 

StaffRFS

StaffRFS

Lascia un Commento

x

Check Also

Rubrica Musica: “Intervista a Roberto Schiano”

  Benvenute mie care Fenici alla nostra nuova ...